4 gennaio 2011

Strudel di panettone e mele




Siete pronti per un'altra ricetta creata appositamente per un riciclo del panettone? Sì, lo so, questo vi potrà sembrare il classico strudel e invece eccovi un morbido ripieno di panettone (soffice e ricco di canditi e uvetta) arricchito da mele e pinoli! Insomma non si discosta molto dall'originale, se non per il fatto che buttare quelle fette di panettone avanzato è davvero uno spreco e spesso e volentieri anche un dispiacere, soprattutto se hanno perso quella fragranza e morbidezza di quando lo avete scartato qualche giorno prima. Beh quale miglior occasione per deliziarvi con questo strudel?! Se poi avete deciso di preparare anche le "Delizie al panettone" descritte nel mio post precedente, beh allora questa ricetta fa proprio al caso vostro, perchè gli avanzi di cui vi parlavo qui potranno essere usati nella giusta quantità proprio per la realizzazione di questo succulento strudel! La ricetta originale della pasta l'ho copiata spudoratamente dal mensile "Sale & Pepe". Era stata creata appositamente per il classico strudel di mele (già testato e apprezzato dalla mia mamma in precedenza). Vi informo che con le dosi indicate otterrete uno strudel di notevoli dimensioni (come potrete notare dalle foto ho dovuto necessariamente tagliarlo in due per fotografarlo bene!). Indicativamente dovrebbe bastare per circa 8 persone.





Ingredienti:
per la pasta:
250 gr di farina bianca 0
un pizzico di sale
2 cucchiai di olio di oliva
qualche goccia di succo di limone
1 uovo medio
acqua tiepida q.b.
50 gr di burro fuso
zucchero di canna
zucchero a velo per decorare
per il ripieno:
2 mele piccole
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
50 gr di pinoli
6-7 cucchiai di latte freddo q.b. per ammorbidire
1 cucchiaio di succo di limone
1 cucchiaio di zucchero
avanzi di panettone q.b. (calcolate dai 200 ai 400 gr circa)

Preparazione
Iniziamo a preparare la pasta dello strudel raccogliendo in una ciotola la farina, un pizzico di sale, l'olio e qualche goccia di succo di limone. Unite un uovo e cominciate ad impastare aiutandovi con la punta delle dita. Unite poca acqua tiepida fino quando non amalgamerete bene il tutto. Impastate energicamente per ottenere una pasta compatta e omogenea. Lavorate "di polso" per avere un'impasto liscio. Per rendere l'idea: dovrà essere un pochino più morbida rispetto all'impasto che ottenete solitamente quando fate le tagliatelle. Formate quindi una palla, avvolgetele nella pellicola e lasciatela riposare.
Nel frattempo prepariamo il ripieno: sbucciate e tagliate a piccoli pezzi le mele (eliminando il torsolo ovviamente) e ricopritele con lo zucchero e il succo di limone. Unite quindi la cannella e i pinoli. Sbriciolate il panettone e disponetelo in una ciotola. Bagnatelo quindi con qualche cucchiaio di latte per ammorbidirlo. Infine unite i due composti mescolando bene.
Stendete quindi la pasta dello strudel. Infarinate un canovaccio ampio e stendetevi la pasta con l'aiuto di un matterello. Strisciatevi sotto le mani chiuse a pugno e tiratela fino ad ottenere una sfoglia sottilissima. A questo punto, spennellate con del burro fuso e versateci il ripieno precedentemente preparato con mele e panettone. Arrotolatela aiutandovi con il canovaccio e create un bel rotolo. Chiudete bene le estremità premendole con le dita e spennellate nuovamente con burro fuso, spolverizzate con zucchero di canna. Infornate in forno già caldo a 200°C per 30-35 minuti. Cospargete con abbondante zucchero a velo.

9 commenti:

  1. Ecco un modo davvero originale per riciclare il panetone! Bravissima e buon anno!!

    RispondiElimina
  2. Che bella questa tua idea, complimenti la provo anch'io ho rimasto del panettone ...e anche quella del post precedente, grazie ciao

    RispondiElimina
  3. Ciao! uno strudel perfetto per le feste natalizie, per riciclare il panettone in modo goloso e gustoso!
    una pasta friabile ed un ripiano davvero morbido e dolce!
    baci baci

    RispondiElimina
  4. Finalmente ho trovato una ricetta buona buona su come posso utilizzare i panettoni superstiti di Natale!
    OTTIMA RICETTA!

    RispondiElimina
  5. davvero un bel modo per reciclare il panettone che non sia la classica fetta scaldata a colazione --che pure mi piace ma stufa! copio :))

    RispondiElimina
  6. buonissima la tua ricetta.....devo farla subito...un bacio e buon anno 2011

    RispondiElimina
  7. Un'idea originale e golosissima, brava!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Uno strudel così non l'ho mai visto! Complimenti! E buon anno!!!!!!

    RispondiElimina
  9. davvero una bella idea per riciclare il panettone! mi piacerebbe averti tra i partecipanti della mia prima raccolta, passa a trovarmi...
    http://susannaf22betty15.giallozafferano.it/

    RispondiElimina