14 aprile 2014

Coniglietti di Marshmallow

IMG_9639 copy

Qualche giorno fa mi sono imbattuta in una ricetta che cercavo da tantissimo tempo e che, per paura, non avevo mai sperimentato . Per fortuna Laurel ha trovato il coraggio che a me mancava per preparare una serie di golosissimi e morbidissimi marshmallow, una delle mie "caramelle" preferite. Fin da quando ero bambina ho sempre adorato queste soffici nuvole di zucchero gommoso. Vista la semplicità della realizzazione e dal momento che il suo sito è sempre una garanzia, mi sono affidata in tutto e per tutto alla sua ricetta e mi sono messa all'opera. Complice un bel po' di fogli di gelatina che giacevano in dispensa da qualche tempo, ho trovato tutto estremamente semplice, tanto che mi sono chiesta "come ho fatto a non provarli prima?"
Nient'altro che tre semplici ingredienti e il gioco è fatto. Acqua, zucchero e gelatina saranno i vostri alleati per questa dolcissima avventura. Perchè non azzardare ancora un po' di dolcezza in più per questa Pasqua? Io vi propongo i marshmallow in versione "coniglietto", ma potete optare per i classici cubotti o ancora sbizzarrirvi con altre forme. In più sono perfetti da realizzare anche con i vostri piccoli. Si divertiranno un mondo a creare tanti simpatici marshmallow di forme diverse, ne sono certa. Potete anche azzardare una nota di colore appena prima di montarli, vi basterà pochissimo colorante alimentare in gel. L'unica accortezza è quella di non montare il composto troppo a lungo. Non deve essere troppo sodo e compatto altrimenti faticherete a stenderlo e i vostri marshmallow non saranno perfettamente lisci (si vede un po' dalle mie foto, vero?)... qualora accadesse, non preoccupatevi, saranno ugualmente super buoni!

IMG_9634 copy

Ingredienti
300 gr di zucchero semolato 
160 ml di acqua fredda per l'ammollo
120 ml di acqua per lo sciroppo
1 cucchiaio di olio di semi
6 fogli di gelatina "colla di pesce"
2 cucchiai di zucchero a velo vanigliato
2 cucchiai di amido di mais (maizena)

Preparazione
Iniziate mettendo a bagno i fogli di gelatina in 160 ml di acqua fredda per circa 10 minuti.
Nel frattempo ponete in una casseruola, su fuoco medio, 120 ml di acqua con lo zucchero semolato, senza mescolare. 
Portate a bollore e mescolate per circa 1 minuto, o almeno fino a quando lo zucchero si sarà completamente sciolto. Lontano dal fuoco unite i fogli di gelatina strizzati, mescolando bene fino a quando non si saranno ben sciolti. Unite quindi anche l'acqua di ammollo. 
Trasferite tutto in una ciotola capiente e, aiutandovi con uno sbattitore elettrico, montate il composto per circa 5 minuti affinchè diventi ben bianco e spumoso. Fate attenzione a non lavorarlo troppo a lungo perchè rischiereste di avere difficoltà nella fase di stesura.
Foderate una teglia dai bordi alti circa 2 cm con della pellicola trasparente e spennellate quest'ultima con poco olio di semi. Versate quindi il composto ben montato e livellatelo aiutandovi con una spatola. Cercate di renderlo il più liscio possibile. Spolverizzate quindi con zucchero a velo setacciato. Ponete a riposare per un'intera notte, senza mettere in frigorifero. 
Il giorno seguente unite in una ciotola due cucchiai di zucchero a velo a due cucchiai di maizena e versatene un po' su un tagliere. Rovesciate il composto e, con l'aiuto di uno stampino per biscotti, iniziate a ritagliare i vostri coniglietti. Lavate il tagliabiscotti di tanto in tanto sotto acqua fredda corrente. Passate ogni marshmallow nella ciotola contenente zucchero e maizena e ricopriteli interamente. Eliminate l'eccedenza e godetevi i vostri marshmallow oppure conservateli in un contenitore ermetico per circa 2 settimane.

Ricetta tratta dal blog "Un'americana in cucina"

5 commenti:

  1. no vabbè,,, i marshmallows home made saranno la mia rovina!!!

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia! Sono bellissimi questi coniglietti! Ricetta segnata, perché anche tu sei una garanzia!!!
    Alice

    RispondiElimina
  3. Ciao!! cercando sul web spunti alternativi per fare dei coniglietti pasquali, mi sono felicemente imbattuta nel tuo blog!!
    Che è ricco di ricette interessanti che ripeterò:)) mi farebbe molto piacere se facessi un salto da me!!
    A presto
    Angela

    RispondiElimina
  4. Ciao Erika!!! Adoro fin da piccola queste gonfie,morbide e sofficissime "caramelle di zucchero e nuvole", come le chiamavo da piccola,... davvero carina l'idea di realizzarle a forma di coniglietti per Pasqua!! A presto!!

    RispondiElimina
  5. sei unica qui non impazziscono solo i bimbi come sono belli e candidi omplimenti

    RispondiElimina