22 febbraio 2016

Tortine senza glutine alle mandorle e caffè al ginseng


Piccole e soffici, delicate come nuvole, con tutta la carica e l'energia del caffè al ginseng. Queste deliziose tortine, senza glutine e senza lattosio, perfette per gli intolleranti e non solo, hanno stupito un po' tutti. Sono morbidissime, davvero molto golose, ma soprattutto leggerissime. 

Qui sono sparite in pochissimo tempo e sono piaciute davvero a tutti. Il gusto del caffè al ginseng è delicato, l'impasto morbidissimo grazie alla farina di mandorle, naturalmente senza glutine. Mi sono tuffata un po' ad occhi chiusi in questo esperimento azzardando anche con una farina che sto imparando a conoscere e ad amare alla pazzia, quella di amaranto, scovata qualche settimana fa da Naturasì.
E' diventata una delle mie favorite e ne ho sempre un bel pacchetto in dispensa, pronta per ogni evenienza. Queste tortine sono adatte a tutti e restano soffici per diversi giorni, se ben conservate in un sacchetto per alimenti o in un contenitore a chiusura ermetica. 


Sono incredibilmente buone a colazione o a merenda tuffate nel latte o da assaporare semplicemente al naturale. Per una nota più croccante vi consiglio di cospargere la superficie di mandorle a lamelle. Potete arricchirle poi anche con gocce di cioccolato, per i più golosi. Il mio consiglio è quello di utilizzare un buon caffè al ginseng solubile (per me King Cup Coffee) e scegliere un latte vegetale vellutatato come quello di mandorla. Nessuno però vi vieta di provarlo anche con il classico latte di soia o con quello di nocciola. 


Qualora non foste intolleranti al lattosio, vi confermo che potete realizzarlo con il classico latte vaccino.. saranno ugualmente strepitose! La farina di amaranto può essere sostituita con altra farina naturalmente senza glutine come quella di quinoa o di riso. Anche lo zucchero può essere ridotto, fino a 50 g, per una merendina più sana e leggera. 
Quasi dimenticavo, si preparano in pochissimo tempo! Perfette da realizzare velocemente la sera per arricchire la colazione del giorno successivo!
Per 6 tortine    


Ingredienti 
120 g farina di mandorle
30 g di farina di amaranto (o quinoa)
½ cucchiaino di lievito per dolci
1 pizzico di sale
80 g di zucchero di canna
1 uovo
85 g di latte di mandorla
15 g di olio di semi
mandorle a lamelle per decorare

Preparazione 
In una ciotola unite la farina di mandorle e quella di amaranto. Aggiungete quindi il lievito, il sale, il caffè solubile al ginseng e lo zucchero mescolando bene.
In un'ulteriore ciotola sbattete velocemente tutti gli ingredienti liquidi come uovo, latte di mandorla e olio di semi.
Unite gli ingredienti liquidi a quelli solidi mescolando bene fino ad ottenete un composto liscio ed omogeneo.
Adagiate dei pirottini in uno stampo per muffins e aiutandovi con un cucchiaio, o con un porzionatore per gelato, riempiteli fino a 2/3 livellandoli bene.
Cospargete la superficie di ogni tortina con mandorle a lamelle.
Fate cuocere in forno ben caldo a 180° C per 18-20 minuti controllando il grado di cottura con uno stecchino

2 commenti:

  1. Quel caffè al ginseng è buonissimo lo bevo anche io spesso,bellissime e buonissime le fue tortine buon inizio settimana

    RispondiElimina
  2. Oh..... meraviglia per gli occhi! peccato non poterne assaggiare una, sono davvero deliziose!

    RispondiElimina